Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Il Mare che Canta

  • >
Musica

Il Mare che Canta

Il Mare che Canta
suoni dal Mediterraneo

Ensemble Terra Mater
Angela Centanin voce
Irene Benciolini violino, viola, santur
Ruben Medici oud, chitarra acustica, banjo-mandolino, bouzouki, violino, viola
Francesco Trespidi darbouka, riq, musette, kaval, bansuri, low whistle, flauti dolci
Nicola Benetti fisarmonica, chitarra classica, kantele, setar

Il progetto dell’Ensemble Terra Mater nasce come un racconto sul fascino e la suggestione delle tradizioni musicali della regione mediterranea.
Agli strumenti e al canto dei cinque giovani polistrumentisti sarà affidato il compito di narrare un lungo viaggio alla scoperta dell’indicibile ricchezza che l’incontro con il “diverso” può far nascere, per riscoprire la storia di un antico dialogo fra i popoli che da sempre vivono specchiandosi sul Mare.
Dal Salento al Maghreb, dall’Azerbaijan alla Grecia: un viaggio che sa di Storia e parla di passato, ma può essere ripercorso alla luce di un presente in cui il laccio che lega Oriente ed Occidente certamente non si è allentato.

video 1 | video 2

L'Ensemble Terra Mater nasce a Verona nel maggio 2016.
I suoi componenti sono cinque giovani polistrumentisti innamorati della musica di tutto il mondo e la loro attività musicale nasce dal forte interesse per quel patrimonio sonoro che sta alle radici delle diverse culture mediterranee e per il repertorio medioevale europeo, mentre nell'ultimo periodo di attività artistica l’Ensemble ha rivolto particolare attenzione alla musica antica e di tradizione orale della penisola italiana.
L'originale proposta dei cinque musicisti consiste in un viaggio alla scoperta delle tradizioni musicali apparentemente più distanti: dal canto sefardita alla danza macedone, dalla lauda italiana del XIII secolo ai ritmi della musica araba.
E’ interesse specifico dell’Ensemble arrangiare e riproporre la musica tradizionale e il repertorio del passato per portarlo in vita e per coglierne gli aspetti di attualità.
La formazione classica, la conoscenza della “musica colta” occidentale e la passione per la musica di tradizione orale dunque convivono e concorrono a formare una proposta artistica quanto più plurivoca e originale.
Nell'autunno del 2017, l'Ensemble prende parte alla seconda edizione del Concorso "Music 4 the Next Generation" aggiudicandosi il primo premio. Nei primi mesi del 2018 si esibisce presso la Sinagoga Ebraica di Verona, l'associazione culturale Bedizzole Accademy of Music (Brescia), il Museo diocesano tridentino (Trento), Modus Spazio Cultura (Verona) e presso il Teatro Ristori.
Nell'aprile del 2018 l'Ensemble registra il disco Terra Mater con la casa discografica Velut Luna e a luglio 2018 è selezionato fra i cinque finalisti del concorso nazionale “Generazioni” del Festival Ethnos di Napoli.
A febbraio 2019 presenta “Marco Polo, note di viaggio”, il nuovo progetto realizzato in collaborazione con l’attore Lorenzo Bassotto: un percorso sonoro da Venezia alla Cina fra musica dei popoli e Commedia dell’Arte.

Quando

13 Agosto 2019
ore 21

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 10,00 / € 8,00
fino ad esaurimento posti

Prenota il tuo biglietto:
fino alle ore 12.00 del giorno del concerto è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell’evento) da questo link [bit.ly/marechecanta].
La prenotazione è valida fino alle ore 20.45 del giorno del concerto, orario oltre il quale i biglietti non ritirati saranno rimessi in vendita.

Rassegna

(s)Nodi: dove le musiche si incrociano 2019

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna