Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Suoni in rivolta | Te lo do io il ’68: Frank Zappa e i figli dei fiori

Musica

Suoni in rivolta | Te lo do io il ’68: Frank Zappa e i figli dei fiori

Suoni in rivolta | Te lo do io il ’68: Frank Zappa e i figli dei fiori
narrazione di Giordano Montecchi (musicologo e critico musicale)
con la partecipazione di Trio Galactus
Giorgio Casadei, chitarra elettrica
Alessio Alberghini, sassofoni, flauto
Simone Pederzoli, trombone

Ci sono parecchi fusi orari e parecchi fusi mentali di differenza fra il ‘68 qui da noi, sulla vecchia sponda dell’Atlantico, e l’America; fra Berkeley e la Summer of Love da una parte e, dall’altra, gli studenti che da Parigi misero sottosopra mezza Europa (l’altra metà aveva altri pensieri, fra gimkane per schivare i carri armati e Politburo assortiti). Dunque, che l’uragano Frank cominci a vorticare in California e arrivi in Europa nel '67 e poi nel '68, proprio negli anni della protesta più fragorosa, potrebbe essere un evento parecchio interessante per la fisica quantistica. Ma il modo con cui l’autore di Flower Punk giudicava, e commentava musicalmente da par suo, gli aspetti più colorati e festaioli della protesta giovanile, hippies e affini, ha un sapore aspro, quasi da filosofo radicale che compatisce le illusioni di quei giovanotti.
Può sembrare strano, ma con Zappa niente è come sembra.

Galactus, gigantesco personaggio dell’universo a fumetti della Marvel, vaga nel cosmo alla ricerca di pianeti da divorare. Il Trio Galactus viaggia nel mondo dei suoni, li metabolizza per assemblarli e conferire loro un’identità coerente con la propria visione musicale. Brani originali, sempre alla ricerca di un equilibrio tra attività compositiva e prassi dell’improvvisazione.
https://www.facebook.com/triogalactus/

Quando

20 Ottobre 2018
ore 17.00

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 5,00

da martedì 2 ottobre e fino alle ore 12 del giorno dell'evento (salvo esaurimento anticipato dei posti disponibili) è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell'evento) da questo link [http://bit.ly/2NfInsH].

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 15 minuti dall’inizio dell’evento presso la biglietteria, oltre i quali la prenotazione non sarà più ritenuta valida e i biglietti saranno rimessi in vendita.

In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (dal martedì alla domenica ore 10>18.30).

Rassegna

#novecento 2018 - i musicisti raccontano i musicisti

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna

Documenti