Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Prima del Guasto. Musica per i Bentivoglio

Musica

Prima del Guasto. Musica per i Bentivoglio

CONCIVES 1116 - 2016 Nono centenario del Comune di Bologna

Prima del Guasto. Musica per i Bentivoglio
Il codex Q18 del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna
concerto itinerante nelle sale del museo

Speculum Ensemble

Chiara Molinari (cantus), Huub van der Linden (altus), Nicola Bonazzi (tenor), Giacomo Serra (bassus)

A partire dal XV sec. nelle chiese cittadine nascono numerose Cappelle Musicali, corpi organizzati di musici guidati da un maestro di cappella che fungevano da veri e propri laboratori musicali.
Lo Speculum Ensemble riscopre lo straordinario repertorio del Codex Q18 - esposto nella sala 5 del Museo -  e della musica scritta per Annibale II, ultimo mecenate prima del crollo del potere dei Bentivoglio.


Speculum Ensemble
nasce dalla grande passione per il repertorio polifonico del periodo compreso tra XIV e XVIII secolo, al quale si uniscono l'interesse e l'attenzione costante al panorama contemporaneo ed alle possibili combinazioni della musica vocale con altri campi dell'espressione artistica. Da questo impulso un'attenzione particolare alla scelta del repertorio, alla filologia della vocalità e alla costruzione dei programmi proposti in cui si incontrano antico e contemporaneo, dal gregoriano a composizioni dedicate all'ensemble stesso.
Il nome "Speculum" deriva dal trattato Speculum scritto da Vincent de Beauvais tra il 1220 e il 1254, che nel Liber XVII prevede una parte intitolata De Musica (Capitolum X): "Musica est plurium dissimilium in unam redactoram concordiat". Secondo questo principio, fin dall'inizio della sua attività nel 2004, Speculum Ensemble si dedica ad esecuzioni polifoniche che vanno dal XIII al XXI secolo con una grande attenzione alla scelta del repertorio, nel tentativo di creare programmi che riflettono un mix di musica antica e contemporanea.
Nel 2007 il gruppo è stato incaricato di eseguire e registrare Tetelestai di Francesco Tasini, parte di una combinazione di eventi sul Compianto da Niccolò dell'Arca, che comprendeva la proiezione di Elisabetta Sgarbi Il pianto della statua, presentato al 60° Festival internazionale del film di Locarno. Nel 2008 hanno pubblicato la Missa de Beata Virgine di Antoine Brumel, prima registrazione di questo capolavoro la cui trascrizione era basata su una stampa del 1516.

 

Quando

11 Marzo 2016
ore 21.00

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 10,00 intero
€ 8,00 ridotto (possessori di un biglietto di un concerto precedente, studenti universitari con tesserino)
gratuito per i minori di 18 anni
L’ingresso è consentito fino ad esaurimento posti

Prenotazioni on line

da martedì 1 marzo è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell’evento) da questo link.

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 15 minuti dall’inizio dell’evento presso la biglietteria, oltre i quali la prenotazione non sarà più ritenuta valida.
In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (dal martedì al venerdì ore 10>16).

Rassegna

Nell'anno di ... i musicisti raccontano i musicisti 2016_1

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna