Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi e mostre / Ri-Creazioni | Gioventù di una musicista

  • >
Conferenze/Convegni

Ri-Creazioni | Gioventù di una musicista

Ri-Creazioni: Athena Musica racconta le collezioni musicali

Gioventù di una musicista
Marianna Bottini: vita e opere di una virtuosa dell’800

narrazione musicale con Alessandra Fiori

Quali “vette” poteva toccare una giovanissima compositrice, oltre che virtuosa e insegnante di arpa, di inizio Ottocento? Quali aspirazioni realizzare una talentuosa ragazza in una piccola cittadina come Lucca?
Marianna Andreozzi Motroni, sposata Bottini (1802-1858), ha solcato il panorama musicale italiano ottenendo peraltro il titolo di accademica onoraria presso l’Accademia Filarmonica di Bologna.
Oltre alla propria vasta collezione di opere di grandi musicisti, ci ha trasmesso un cospicuo lascito di musiche da lei composte: lavori sacri, strumentali, due cantate e un melodramma mai rappresentato fino allo scorso anno: Elena e Gerardo.
Proprio su quest’opera, che fu probabilmente tra le sue ultime realizzazioni, varrà la pena di soffermarsi: a partire da una riscrittura teatrale per mano di Giovanni Pindemonte, fratello del più celebre Ippolito, questo soggetto (una sorta di Romeo e Giulietta a lieto fine) sarà sottoposto a varie rielaborazioni prima di approdare al teatro musicale.
E la scelta di Marianna sarà rivelatrice dei gusti letterari e musicali di una giovane dell’epoca, ugualmente affascinata dalle atmosfere “sepolcrali” (proto)romantiche e dalla focosa verve di Rossini, di cui si confessa, nel proprio diario scritto in francese, vera e propria fanatique.

Alessandra Fiori è musicologa e musicista. Si è laureata con lode in Paleografia musicale presso l’Università di Bologna, dove ha inoltre conseguito il dottorato di ricerca e il post-dottorato. È stata fellow presso l’Harvard University Center for Italian Renaissance Studies e ha insegnato per cinque anni presso la Facoltà di Beni culturali. Diplomata in Paleografia, archivistica e diplomatica, ha lavorato al riordino dell’archivio dell’Accademia Filarmonica di Bologna. Attualmente è docente di Storia della Musica presso il Conservatorio B.Maderna di Cesena. Oltre a numerosi articoli, prevalentemente rivolti al periodo medievale e rinascimentale, ha pubblicato diversi volumi. In qualità di cantante specializzata nel repertorio dal Medioevo al Barocco, si è esibita nei più importanti festival di musica antica in Europa, Stati Uniti e Canada; ha inoltre al suo attivo una ventina di registrazioni discografiche, alcune delle quali premiate da riviste quali “Grammophone” e “Le Monde de la Musique”.

Quando

8 Marzo 2024
ore 17.30

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
email

gratuito

PRENOTA ON LINE il tuo ingresso

oppure presso il bookshop negli orari di apertura del museo

In caso di disdetta, per consentire l'ingresso ad altri partecipanti, si prega di annullare tempestivamente la prenotazione direttamente su eventbrite.it o via telefono/whatsapp al n. 051 2757711.

Rassegna

wunderkammer il museo delle meraviglie 2024 (primavera)

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna