Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi e mostre / Kalasciò

Musica

Kalasciò

Kalasciò

Massimiliano Di Carlo voce, calascione, zampogna zoppa, tromba, flauto armonico, tamburello, scacciapensieri
Valentina Bellanova flauti, cornamusa, ciaramella, ney, voce, tamburo

Con il duo costituito da Massimiliano di Carlo e Valentina Bellanova lasciamo le forme intrattenitorie occidentali per immergerci in un continuum sonoro ispirato ai codici improvvisativi ancora attivi nell’Appennino centrale e nell’Adriatico (terre di provenienza di Massimiliano Di Carlo) e nella tradizione turco/greca (di cui Valentina Bellanova è una delle migliori interpreti europee), dove la musica fluisce attraverso improvvisazioni modali, secondo una vera e propria ritualità sonora che libera lo spazio percettivo dell’ascoltatore per attendere sensazioni corporee, intuizioni introspettive, visioni creative.

Massimiliano Di Carlo diplomatosi in tromba al Conservatorio di Bari, ha suonato nel ruolo di orchestrale sotto la direzione di importanti direttori quali Riccardo Muti, Kurt Masur, Marco Angius, in orchestre di prestigio nazionale. Dal 2012 inizia un percorso di ricerca vocale apprendendo le modalità esecutive del canto difonico sotto la guida dell’etnomusicologo del CNR di Parigi Tran Quang Hai e a Berlino le basi del canto Dhrupad con Amelia Cuni.
Nel 2014 inizia un lavoro di ricerca etnomusicologica sul campo nelle zone dell’Abruzzo, Marche meridionale e Lazio orientale, riguardante il repertorio sonoro della tradizione orale in questi territori. Apprende dal contatto reiterato con gli anziani i modi improvvisativi, gli stili vocali, le tecniche strumentali presenti ancora in modo vitale in questa parte dell’Appennino centrale. Dal 2015 insegna canto difonico e sperimentazione vocale presso il Conservatorio di Pescara, dal 2021 è anche docente di musiche di tradizione orale.

Valentina Bellanova si diploma in flauto diritto sotto la guida di David Bellugi presso il Conservatorio di Firenze, conseguendo poco dopo anche la laurea con il massimo dei voti in Lettere Moderne. Prosegue i suoi studi di musica antica in Germania presso la Musikhochschule für Musik und Theater di Hannover, dove ottiene il diploma in formazione artistica e successivamente quello di solista sotto la guida del Prof. Dr. Ulrich Thieme. Dal 2009 inizia a dedicarsi anche al repertorio modale contemporaneo e alla musica classica araba e turca. Molto attiva sulla scena World Music internazionale, si esibisce come solista ed è membro stabile in diverse formazioni internazionali. Prima musicista europea ad aver eseguito più volte la Istanbul Symphony di Fazil Say (2018-2020 con la Staatsorchester Braunschweig, 2022 con i Solingen Symphoniker, parallelamente alla pratica della musica mediorientale, prosegue ininterrottamente lo studio e l'approfondimento della musica antica occidentale.

SCARICA il programma completo (s)Nodi 2023 [.pdf]

GUARDA la selezione di (s)Nodi su YouTube

ASCOLTA la preview playlist di (s)Nodi su Spotify

Quando

8 Agosto 2023
ore 21

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
email

€ 10
€ 8
Card Cultura, under 18, studenti universitari

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO ON LINE

oppure presso il bookshop del museo negli orari di apertura

Nei giorni di concerto la biglietteria aprirà alle ore 20.00

NB i biglietti acquistati non sono rimborsabili

Rassegna

(s)Nodi 2023

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna

Documenti