Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi e mostre / Progetto didattico Massimo Mutti | Joëlle Léandre

Musica

Progetto didattico Massimo Mutti | Joëlle Léandre

workshop e concerto finale di e con Joëlle Léandre
nell'ambito del Progetto Didattico Massimo Mutti
a cura di Bologna Jazz Festival 2021

Per il nono anno consecutivo, contestualmente all’attività del Bologna Jazz Festival, l’Associazione Culturale Bologna in Musica, con il contributo della Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna, realizza il progetto didattico dedicato al ricordo di Massimo Mutti.
Il Progetto si articola in diverse sezioni, tra le quali le lezioni-concerto, in collaborazione con il Museo della musica, relative ai progetti The Sound Routes e Jazz Insight.
Sul piano prettamente didattico avranno luogo due residenze artistiche che prevedono: concerto di presentazione dei docenti, workshop e saggio finale degli allievi.
In particolare la prima avrà per protagonista la contrabbassista e improvvisatrice francese Joëlle Léandre, figura di spicco nel mondo della creatività musicale.
La residenza artistica sarà aperta dal concerto di Joëlle Léandre (sabato 30 ottobre, ore 21.30, presso il Torrione San Giovanni di Ferrara) coadiuvata dal trombonista Giancarlo Schiaffini e dall’interprete vocale Tiziana Ghiglioni.
A partire da domenica 31 ottobre e fino a giovedì 4 novembre avrà luogo il workshop di tecniche d’improvvisazione che si concluderà con il saggio finale in forma di concerto alle ore 21 con Joëlle Léandre.
Tutte le iniziative saranno aperte agli studenti del Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna e del Liceo Musicale “L. Dalla” di Bologna.
Contestualmente verrà assegnato il Premio Massimo Mutti consistente in due borse di studio che consentiranno agli studenti selezionati di partecipare ai corsi internazionali di perfezionamento estivi 2022, realizzati dalla Fondazione Siena Jazz — Accademia Nazionale del Jazz.

giovedì 4 novembre ore 21
JOËLLE LÉANDRE SOLO CONCERT
Joëlle Léandre, contrabbasso e direzione
Allievi del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e del Liceo Musicale “L. Dalla” di Bologna

Joëlle Léandre è una contrabbassista, compositrice e improvvisatrice francese. Nel 1976, è stata insignita del «Creative Associate of Arts», che le ha permesso di collaborare per un anno con Morton Feldman. È stata anche visiting professor di composizione e improvvisazione al Mills College di Oakland. Le sue attività creative e performative, sia da solista che in ensemble, l’hanno condotta nelle più prestigiose scene europee, americane e asiatiche. Ha lavorato con Morton Feldman, John Cage e Giacinto Scelsi, Steve Lacy, Aldo Clementi, solo per citarne alcuni.
A suo agio con ensemble di musica contemporanea, ha anche collaborato con i più grandi nomi del jazz e dell’improvvisazione come Derek Bailey, Anthony Braxton, George Lewis, Evan Parker, Irene Schweizer, William Parker, Hamid Drake, Fred Frith, John Zorn, ecc. Circa quaranta compositori hanno composto appositamente per lei. Nella danza contemporanea, è stata avvicinata da coreografi e danzatori come Yano, Dominique Boivin, Mathilde Monnier, Elsa Wolliaston e Josef Nadj. Ha registrato più di 180 album.

Quando

Dal 31 Ottobre al 4 Novembre 2021
31 ottobre>4 novembre | workshop
giovedì 4 novembre ore 21 | saggio finale in forma di concerto

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

Bologna Jazz festival | bolognajazzfestival.com

il concerto del 4/11 è ingresso gratuito su prenotazione

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO per il concerto di giovedì 4 novembre a questo link

NB: in applicazione del DL n. 105 del 23/07/2021, per accedere ai musei, agli eventi e alle mostre temporanee è obbligatorio esibire alla cassa il green pass.

Rassegna

#novecento 2021 - i musicisti raccontano i musicisti

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna