Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / NO DAMS!

  • >
Mostre

NO DAMS!

NO DAMS! 
50 anni di Corso di Laurea in Discipline della Arti, della Musica e dello Spettacolo

L’esposizione prende vita negli spazi del Museo della Musica in Strada Maggiore, storica sede del corso di laurea: fotografie, articoli di giornale, documenti ufficiali e filmati storici, materiali provenienti da archivi pubblici e privati che, combinati insieme, tessono la trama del DAMS dal 1971 a oggi nell’allestimento immersivo progettato dall’architetto Eric Lapierre.

“Correva l’anno 1971. Il Festival di Sanremo incoronava le note convenzionali di Nada e Nicola di Bari, ma la Mostra di Venezia aveva dovuto sospendere il concorso ufficiale da un paio d’anni per via delle contestazioni, e il Paese viveva tutte le tensioni politiche ed economiche dei cosiddetti ‘anni di piombo’.
In quel contesto, un austero signore che insegnava letteratura greca ebbe un’idea rivoluzionaria.
Com’era possibile, si chiese Benedetto Marzullo, che l’Alma Mater Studiorum, l’Università di Bologna che si avvicinava ai 900 anni di storia, non avesse un corso di laurea interamente dedicato allo studio di queste nobilissime, gloriose e preziose discipline?
Fu così che, fra molte resistenze, fraintendimenti e pregiudizi, nacque il DAMS.
Un progetto che fu poi ‘esportato’ in tutta Italia e ha generato una infinità di discendenti.
Il DAMS è stato ed è la sintesi di tante cose diverse. Talento, passione, sensibilità, talvolta anche voglia di andare controcorrente e di sfidare i limiti, ma è anche rigore, disciplina, impegno. Come tutto ciò che riguarda la creatività, descrive un percorso che collega gli individui e li porta a condividere e comunicare, attraverso quegli oggetti meravigliosi che per comodità chiamiamo ‘arte’, ma che investono tutte le dimensioni dell’essere umano: occhi, orecchie, voce, corpo, tutte le forme di intelligenza cerebrale e sensoriale.
L’occasione dei cinquant’anni ci ha spinto a girare per un attimo lo sguardo alla nostra storia. Senza nostalgia, ma con un po’ di orgoglio. Le radici che abbiamo trovato parlano soprattutto di cambiamento. Essere in trasformazione per rimanere sempre noi stessi. Non possiamo che ringraziare la Regione Emilia-Romagna, le altre istituzioni da sempre vicine al nostro mondo, il Comune di Bologna, la Cineteca di Bologna, la Fondazione Teatro Comunale di Bologna, e i preziosissimi sponsor, BPER Banca e Intesa Sanpaolo, per averci consentito di organizzare una grande festa che aggiunga il contributo del DAMS a quel clima di rinascita collettiva di cui sentiamo tutti il bisogno, oggi come nel 1971”.
Prof. Giacomo Manzoli, Direttore del Dipartimento delle Arti

Mostra promossa dal Dipartimento delle Arti - Università di Bologna nell’ambito delle celebrazioni DAMS50 e realizzata con il contributo di Università di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ministero della Cultura - Direzione Generale Cinema e Audiovisivo e con il sostegno di Intesa Sanpaolo
Direzione e curatela: Claudio Marra e Anna Rosellini con la collaborazione di Sara Avagliano, Daniel Borselli, Arianna Casarini, Shan Du
Comitato Scientifico: Sara Avagliano, Daniel Borselli, Riccardo Brizzi, Arianna Casarini Shan Du, Giacomo Manzoli, Costantino Marmo, Claudio Marra Edoardo Milan, Anna Rosellini
Ricerche d’archivio: Sara Avagliano, Daniel Borselli, Arianna Casarini, Shan Du Edoardo Milan
Progetto e realizzazione dell'allestimento: Experience, Tristan Chadney, Laurent Esmilaire, Éric Lapierre con Marie-Ange Farrell (Parigi) con la collaborazione di MFa _ Mauro Frate architetti, Bologna
Progetto grafico e montaggio dei documenti: Edoardo Traversa
Montaggio materiali audiovisivi: Stefano Orro
Progetto di sonorizzazione: Fosco Lucarelli, Giacomo Nanni
Catalogo a cura di Claudio Marra con Arianna Casarini (2021, Edizioni Pendragon)

L'evento è inserito nel cartellone di ART CITY Bologna 2021 promosso dal Comune di Bologna nell'ambito di Bologna Estate.

PROROGATA FINO AL 25 LUGLIO

Quando

Dal 7 Maggio al 25 Luglio 2021
spazio mostre e laboratorio 1
da martedì a venerdì ore 11>13.30 | 14.30>18.30 | sabato, domenica e festivi ore 11>18.30
da venerdì 18 a domenica 20 giugno apertura prolungata fino alle ore 21

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

DAMS50 | sito web

ingresso gratuito su prenotazione on line

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO IN PREVENDITA: on line su midaticket.it

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna