Museo Civico del Risorgimento

Museo Civico del Risorgimento
Piazza Carducci 5
40125 Bologna
tel. 051 347592 (reception e biglietteria)

Direzione e uffici
Via de' Musei 8
40124 Bologna
tel. e fax 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Biblioteca del Museo Civico del Risorgimento
Via de' Musei 8
40124 Bologna
tel. e fax 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Certosa
Via della Certosa 18
40133 Bologna
tel. e fax 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Percorsi on line / Mostre del Museo / Nascita di una nazione. Immagini del Risorgimento italiano nelle raccolte dell’Archiginnasio

Introduzione

La Biblioteca comunale dell’Archiginnasio per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia ha organizzato una mostra con stampe, disegni e volumi illustrati conservati nelle proprie raccolte raffiguranti personaggi ed eventi del nostro Risorgimento.
L’esposizione, che comprenderà più di un centinaio di pezzi di notevole interesse storico-artistico e editoriale, intende sottolineare l’influenza che la produzione delle immagini ha avuto nella formazione della coscienza storica del Risorgimento e nella diffusione capillare dei suoi ideali.

Il Risorgimento fu subito epopea, fin dal suo farsi. Le arti hanno svolto un ruolo fondamentale nel comunicarne i valori all’opinione pubblica, basti pensare alla musica di Verdi, ai romanzi di Manzoni e Nievo, alle liriche di Foscolo, Giusti, Carducci. Non minore importanza in questo senso hanno avuto le arti figurative.
Copiosa è la produzione di immagini, sia autonome, sia associate ai testi di cronaca e storia (giornali, riviste, saggi, pamphlet, manuali, romanzi), e nelle collezioni della Biblioteca dell’Archiginnasio sono ben rappresentate tutte queste tipologie, grazie alla sensibilità patriottica e alla cultura storica dimostrate da privati cittadini, le cui raccolte sono confluite nella biblioteca civica, e dai bibliotecari, custodi della vita culturale di una Bologna a pieno titolo inserita negli eventi italiani. Da questo patrimonio è stata ora selezionata per il valore artistico e testimoniale una campionatura di più di un centinaio esemplari, da cui chiaro traspare l’intento di raggiungere con un messaggio unificante la molteplicità dei destinatari.
L’esposizione intende sottolineare l’influenza che la produzione delle immagini ha avuto nella formazione della coscienza storica del Risorgimento e nella diffusione capillare dei suoi ideali.
Nella prima sezione (Gli eventi memorabili) viene presentata una cospicua rassegna di stampe e incisioni di alcuni tra i più noti autori dell’epoca, con la raffigurazione degli episodi salienti, destinati alla circolazione presso un pubblico il più possibile esteso, per formare “gli Italiani”. Alle stampe si affiancano dei periodici illustrati, che recano una testimonianza visiva più immediata degli avvenimenti.
Nella seconda sezione («Fare l’Italia» attraverso le illustrazioni librarie; «Fare gli Italiani» nell’iconografia dei personaggi) sono presenti le pubblicazioni illustrate che contribuirono ad alimentare, affiancando la coeva produzione letteraria, il mito del Risorgimento nel momento stesso nel quale in ogni città si innalzavano monumenti celebrativi e nascevano i primi musei ricchi di cimeli e di testimonianze.

La mostra è realizzata con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), del Comitato regionale per le Celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia dell’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna (IBC), e ha ottenuto l’utilizzo del Logo ufficiale delle celebrazioni del 150° anniversario dell’unità d’Italia.

"Nascita di una nazione. Immagini del Risorgimento italiano nelle raccolte dell’Archiginnasio"
10 giugno - 17 settembre 2011
Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio, Bologna
mostra a cura di Cristina Bersani, Valeria Roncuzzi, Sandra Saccone con la collaborazione di Clara Maldini
orari mostra: lunedì-venerdì 9-19; sabato 9-14; 1-27 agosto ore 9-14; chiuso domenica e festivi

Ingresso libero