Museo Civico del Risorgimento

Museo Civico del Risorgimento
Piazza Carducci 5
40125 Bologna
tel. 051 347592 (reception e biglietteria)

Direzione e uffici
Via de' Musei 8
40124 Bologna
tel. 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Biblioteca del Museo Civico del Risorgimento
Via de' Musei 8
40124 Bologna
tel. 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Certosa
Via della Certosa 18
40133 Bologna
tel. 051 225583
museorisorgimento
@comune.bologna.it

Eventi / appuntamenti / FABULA GENESIS | L’Ottavo Giorno

  • >
Altre iniziative

FABULA GENESIS | L’Ottavo Giorno

TEATRO PIROTECNICO MUSICALE nei Sacri Luoghi del Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna. Con la parecipazione artistica di Valeria “Trilly” Billi, Mauro Collina; fuochi pirotecnici e d'artificio La Casa dei Fuochi di Daniela Musiani di Imola; presenze d'arte ed artigianato in collaborazione con le Botteghe Artigianali di Bologna: Vetreria d’Arte Gabriele Gamberini; Bottega Prata di Pierluigi Prata e Massimo Chierici; La Tarlatana di Daniela Collina. Cura grafica e scenografica Anint Cavina Suthamma. Organizzazione La Villetta Associazione di Solidarietà con Cuba; ideazione e regia Daniele Robazza.

L'Associazione La Villetta chiede un contributo personale di 12 euro per sostenere le spese dello spettacolo, due euro verrano devoluti per la Certosa. Ritrovo all'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Il numero di spettatori non potrà superare le 50 persone a sera, pertanto, è chiesto disdire eventuali prenotazioni se non più sicuri di partecipare all’evento. Prenotazione obbligatoria al numero 3332677284 [Daniele Robazza - disponibile dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.30] o via e-mail all’indirizzo ermeneuticadellospettacolo@gmail.com

Per partecipare: porta con te un plaid o un cuscino, sarà ancora più piacevole. Mascherine obbligatorie da tenere correttamente sul volto per tutta la durata dell’appuntamento; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare; il contributo è solo in contati consegnati in busta/sacchetto chiuso trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti. In caso di febbre superiore a 37.5°, raffreddore e/o tosse non è possibile presentarsi all'appuntamento. Durata dell'evento un'ora circa. L'evento non si terrà in caso di maltempo.

 

 

PRESENTAZIONE GENERALE. GENESI [La Sacra Bibbia, GENESI, 1,1, La Creazione] Nel “Tempo Primo” che fu della Creazione, riconoscere oggi quel COMUNE CAMMINO che ci vide in fede creature di Dio e in scienza polvere di stelle, è la ragione di un viaggio che in FABULA GENESIS, sentiamo il piacere di raccontare. Nel Luogo che evoca tempi di Grande Guerra, FOLGORANTI VETRATE ARTISTICHE ed un SIMBOLICO DI FUOCO BRACIERE, illumineranno e accompagneranno in ARS umana e amandi, quell’antica ed originaria STORIA che fu di Dio, la sua creatura e più bella creazione. In SOMIGLIANZA, la grande opera di Dio si fonde e si confonde con le tante opere dell’uomo, entrambe gioiose di partecipare in bellezza, all’infinito LOGOS della vita e così, della morte.

ANTIGENESI [Anonimo, IL PIANTO DI DIO – Testo tratto dall’opera “Itinerario per il Cielo” di ANTONIO BOZZETTI] Nel ”Tempo Secondo” che non più di Dio sarà solo dell’uomo, il tema della CREAZIONE lascia tempo e spazio al tema della DISTRUZIONE e di quell’iniziale COMUNE CAMMINO in precedenza osservato, resteranno soltanto brandelli di speranza.Nella SOLITUDINE DEL PADRE, è lasciata all’UOMO la scelta del proprio destino ora e più che mai, consapevole di essere l’unico figlio di un’unica GRANDE MADRE. In “Fabula Genesis”, il TEMPO DELLA CREAZIONE diviene e si fa così, LUOGO di quel SILENZIO che della morte, È la voce più GRANDE [“Mutae Mortis Magna Vox”].

OTTAVO GIORNO [Brano tratto da ITINERARIO PER IL CIELO di Antonio Bozzetti – Lettura di MASSIMO DE VITA direttore del Teatro Officina di Milano] “La Vita e la Morte sono sorelle inseparabili; allacciano dentro un abbraccio le due estremità del ponte fatale sul quale transita la carovana del mondo. La sua entrata è la Vita, la sua uscita è la Morte […] La Vita costruisce, la Morte distrugge; la Vita semina, la Morte miete; la Vita pianta, la Morte sradica; la Vita unisce, la Morte separa; Una raduna, l’Altra disperde […] Sappi però che anche l’amaro calice passerà e quando giungerà il momento dell’incontro, all’improvviso verrai sradicato dalla tua dimora terrena per tornare, abbracciato a Lui, al luogo primordiale dell’Eternità”.

Un sentito ringraziamento per la preziosa presenza e collaborazione al Teatro Officina di Milano, a Tita Artuso della Bottega Artuso di Bologna, a Paolo Alem, Fabrizio Magnani e al Gruppo Artigiano tutto.

Quando

21 Agosto 2020
20.30

Informazioni

Museo Civico del Risorgimento

email
sito web



Rassegna

CERTOSA DI BOLOGNA | CALENDARIO ESTIVO 2020

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Complesso monumentale della Certosa

Via della Certosa, 18
40133 Bologna