Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

In Museo / Le sale espositive / Sala 4 - L'idea della musica

La sala 4 è dedicata ai teorici musicali dal ‘400 al ‘600, di cui sono esposti i più importanti esempi di trattati musicali, primo tra tutti la Theorica musice (Milano 1492) di Franchino Gaffurio, che fu il testimone più autorevole dell’evento che a metà Quattrocento rivoluziona la cultura musicale europea: la riscoperta delle fonti musicali greche e tardo-latine. Gaffurio fu il primo “umanista musicale” a studiare i codici musicali greci ignoti alla cultura medievale.

Ai ritratti dei diversi autori si aggiungono alcuni strumenti musicali di grande importanza come il clavemusicum omnitonum (un pezzo unico) di Vito Trasuntino (Venezia 1606), quì esposto con il “monocordo” probabilmente nato per accordarlo, e la tromba marina, strumento musicale ad arco usato soprattutto nei conventi femminili dal XV secolo fino alla metà del XVIII secolo.

 

 

Dove

Sale espositive | Sala 4 - L'idea della musica