Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Specialmente in libertà

  • >
Altre iniziative

Specialmente in libertà

Specialmente in libertà
un progetto fotografico a cura di Specialmente in Biblioteca – Rete delle biblioteche specializzate di Bologna

installazione permanente in Arena del Sole e nelle biblioteche aderenti alla Rete

scatti fotografici Teo Rinaldi
elaborazione grafica Francesco Vallieri

Come unico teatro, ERT aderisce alla Rete delle biblioteche specializzate di Bologna nello sviluppo di attività culturali ed eventi – tra cui un festival annuale e appuntamenti itineranti in città – rigorosamente ideate in una progettazione condivisa collettivamente.
Durante i difficili mesi del lockdown la Rete non ha smesso di incontrarsi, condividere e approfondire il presente. Osservando il protrarsi della prigionia di Patrick George Zaky, studente egiziano all’Alma Mater Studiorum Università di Bologna – arrestato a El Cairo il 7 febbraio 2020 in circostanze non ancora chiarite – la Rete ha deciso di prendere parola creando un progetto di sensibilizzazione alla libertà di espressione e di sostegno ai diritti civili.
Dal 12 ottobre ciascuna delle biblioteche aderenti ospiterà la stessa installazione permanente: un collage fotografico originale che ritrae funzionari e visitatori di questi spazi, impegnati a “donare” una frase selezionata dagli scaffali di ciascuna biblioteca.
Quindici volti da quindici diverse sedi. Un pensiero a Patrick Zaky e a tutte le persone, nel mondo, private della propria libertà.

Hanno partecipato al progetto:

Biblioteca Giuseppe Guglielmi-Istituto beni artistici culturali e naturali Regione Emilia-Romagna
Biblioteca Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna
Biblioteca della salute mentale e delle scienze umane "Gian Franco Minguzzi - Carlo Gentili"
Centro Documentazione e Intercultura RiESco - Comune di Bologna
Biblioteca della Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna
Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna - la locandina è esposta all'ingresso della biblioteca
Centro Documentazione Handicap
Biblioteca Fondazione Gramsci Emilia-Romagna
Emilia Romagna Teatro Fondazione
Biblioteca Italiana delle Donne
Biblioteca Amilcar Cabral
Biblioteca Mario Gattullo Dipartimento di Scienze dell'Educazione UniBo
Centro Documentazione Flavia Madaschi Cassero LGBTI Center
Biblioteca Silvana Contento Dipartimento di Psicologia UniBo
Biblioteca Renzo Renzi. Cineteca di Bologna. Centro Studi/ Archivio P.P. Pasolini

10 dicembre 2020: Giornata mondiale dei diritti umani: un trekking virtuale per le biblioteche specializzate, in nome di Patrick Zaky

In occasione della Giornata mondiale dei diritti umani, la rete “Specialmente in biblioteca” organizza “Passi di libertà”, un trekking virtuale alla scoperta delle biblioteche specializzate di Bologna: in prima mattinata, su questo sito sarà resa disponibile una mappa interattiva attraverso cui si potranno scoprire il patrimonio di documenti e le attività delle diverse biblioteche.
Dalla mappa si potrà accedere alle videotestimonianze in cui gli operatori culturali raccontano la storia e le caratteristiche delle biblioteche in cui lavorano. Sarà inoltre presente una videolettura a cura di Giulia Trivero e Jacopo Trebbi di ERT Emilia-Romagna Teatro Fondazione, dedicata a Patrick Zaky e con testi tratti dai volumi custoditi nelle diverse biblioteche sul tema della libertà di espressione e dei diritti civili: si va da brani di opere di Rubén Gallego, Ahmet Altan, Noam Chomsky, Virginia Woolf, Madeleine Delbrêl, Giaime Pintor, Gianrico Carofiglio, Martha Nussbaum, Nelson Mandela, Paulo Freire, Pier Paolo Pasolini, fino a una lettera di un quattordicenne alla rivista Amadeus dal titolo “La musica è libertà”, un passaggio della sceneggiatura della serie-tv di Marco Turco “C’era una volta la città dei matti” e la dichiarazione dell’Ifla (International Federation of Library Associations and Institutions) sulle biblioteche e la libertà intellettuale.

Organizzata con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna, l’iniziativa “Passi di libertà” si colloca in continuità con il progetto di sensibilizzazione “Specialmente in libertà”: dallo scorso 12 ottobre, in tutte le biblioteche aderenti è presente un’installazione costituita da un collage fotografico che ritrae operatori, lettori e visitatori, impegnati a “donare” una frase selezionata dagli scaffali di ciascuna biblioteca.

https://specialmenteinbiblioteca.altervista.org/la-mappa/

Quando

Dal 12 Ottobre al 31 Dicembre 2020
ingresso gratuito

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna