Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / La maniera & il modo di ben sonare

Musica

La maniera & il modo di ben sonare

CONCIVES 1116 - 2016 Nono centenario del Comune di Bologna

La maniera & il modo di ben sonare
Le intavolature di liuto e chitarrone di Alessandro Piccinini
narrazione musicale itinerante nelle sale

Francesca Torelli, liuto

La storia musicale di Bologna vede la nascita tra ‘500 e ‘600 della grande tradizione della liuteria con l’emigrazione dei costruttori tedeschi di Füssen nelle grandi città italiane. A testimonianza del ruolo della città un viaggio musicale attraverso l'opera principale (esposta in sala 5) del grande liutista e compositore bolognese Alessandro Piccinini, a 450 anni dalla nascita.


Francesca Torelli, nata a Reggio Emilia, si è diplomata in liuto col massimo dei voti al Conservatorio di Verona. Si è poi perfezionata alla Guildhall School di Londra con Nigel North. Contemporaneamente ha studiato canto antico (rinascimentale e barocco) con Auriol Kimber. ha partecipato come solista (liuto e voce) a numerosissimi festival in Europa, Sud America e Australia.
Ha curato ed eseguito la musica di scena di diverse produzioni teatrali, e ha partecipato come liutista a trasmissioni televisive per RAI 2, Channel 4 ecc. Ha registrato per RAI radio tre e per varie emittenti radiofoniche europee. Come solista ha registrato per la Tactus due CD con musica di Alessandro Piccinini (ristampato anche dalla Brilliant nel 2011) e Pietro Paolo Melli, un cd con musica di John Dowland (2009) e il cd Musique pour le Roy-Soleil: Robert de Visée, Works for theorbo (2012), entrambi per l’etichetta americana Magnatune.
Ha inciso per le case discografiche Stradivarius, Tactus, Dynamic, Nuova Era, Mondo Musica, con gli ensembles Cappella Palatina, Cappella Artemisia, Sans Souci, Offerta Musicale, Accademia Farnese. Nel 2006 ha pubblicato per Ut Orpheus un Metodo per tiorba, il primo che sia stato scritto per questo strumento. E’ fondatrice e direttore dell’ensemble Scintille di Musica con il quale ha registrato, in collaborazione con Angelo Branduardi, cinque cd per la EMI della collana Futuro Antico, imperniati sulla musica italiana del Cinque e Seicento. E’ docente titolare della cattedra di liuto al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano.
www.francescatorelli.it

Quando

30 Aprile 2016
ore 18.30

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 5,00
gratuito per i minori di 18 anni

Prenotazioni on line

da martedì 1 marzo è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell’evento) da questo link.

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 15 minuti dall’inizio dell’evento presso la biglietteria, oltre i quali la prenotazione non sarà più ritenuta valida.
In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (dal martedì al venerdì ore 10>16).

Rassegna

Nell'anno di ... i musicisti raccontano i musicisti 2016_1

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna