Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / DIVA | il mito della primadonna

Musica

DIVA | il mito della primadonna

La sensazione della perfezione: Victoria de Los Angeles

con Ginevra Schiassi (soprano), Stefano Malferrari (pianoforte)

Victoria de Los Angeles studiò canto al conservatorio di Barcellona, diplomandosi in appena tre anni, nel 1941, all'età di 18 anni. Nello stesso anno debuttò nel ruolo di Mimì de La bohème di Giacomo Puccini al Gran Teatre del Liceu di Barcellona, senza interrompere gli studi di perfezionamento vocale. Nel 1945, tornò al "Liceu" nel ruolo della Contessa ne Le nozze di Figaro. Dopo aver vinto il primo premio al Concorso internazionale di Ginevra nel 1947, cantò a Londra nel 1948 nel ruolo di Salud de La vida breve di Manuel de Falla con la BBC Symphony Orchestra. Iniziò quindi una carriera che la portò a cantare nei maggiori teatri del mondo, raggiungendo il massimo della fama all'inizio degli anni sessanta. Nel 1949 debuttò a Parigi, all'Opéra Garnier, nel ruolo di Margherite del Faust. Nel 1950 esordì al Festival di Salisburgo, alla Royal Opera House di Londra (nel ruolo di Mimi) e negli Stati Uniti con un recital alla Carnegie Hall.

Del marzo del 1951, ancora come Margherite, è il debutto al Metropolitan Opera di New York, dove si esibirà nei dieci anni successivi. Complessivamente prese parte a 139 rappresentazioni al Met.

Fu presente al Teatro alla Scala di Milano dal 1950 al 1956 e nel 1957 apparve alla Wiener Staatsoper. Dopo aver esordito al Festival di Bayreuth nel ruolo di Elisabeth del Tannhäuser nel 1961, decise di seguire prevalentemente la carriera di concertista, cantando pochissime opere ogni anno. Tra queste rare esibizioni vi fu anche il ruolo di protagonista in Carmen di Bizet, di cui, prima cantante spagnola, incise l'opera completa nel 1958, sotto la direzione di Sir Thomas Beecham, interpretando anche i recitativi aggiunti da Ernest Guiraud dopo la morte di Bizet.

Abbandonò le scene nel 1979 con Pelléas et Mélisande.

Essenzialmente soprano lirico, poté affrontare anche ruoli lirico-spinti grazie all'intelligenza e sensibilità interpretativa. Quelli preferiti furono Donna Anna, Manon, Desdemona, Cio-Cio-San, Mimi, Violetta, Mélisande. Nei recital di canzoni, in particolare del repertorio spagnolo, fu di frequente accompagnata al pianoforte da Gerald Moore e Geoffrey Parsons.Una delle ultime apparizioni, all'età di 68 anni, fu in un concerto in occasione dei Giochi della XXV Olimpiade di Barcellona nel 1992.

 

Ginevra Schiassi ha iniziato gli studi musicali presso il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna diplomandosi in Flauto con il M° Giorgio Zagnoni. Ha iniziato lo studio del Canto sotto la guida della Prof.ssa Clotilde Ronchi proseguendo con il M° Garbis Boyadjian al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, presso cui si è diplomata. Si è poi perfezionata con il Mezzosoprano Cristina Guarino, con il M° Claudio Desderi e il Soprano Beatrice Bianco. Soprano lirico, si dedica sia al repertorio lirico che a quello cameristico. Ha vinto il II Premio nella Terza Edizione del Concorso Lirico Internazionale “Giulio Neri” (Siena) nella sezione Musica Vocale da Camera; finalista e vincitrice del Premio “Seghizzi” nella XIII Edizione del Concorso Internazionale di Canto Solistico “Seghizzi”; vincitrice della VI Edizione del “Festival delle Arti” (Bologna). Nel 2008 ha debuttato presso il Teatro Comunale di Bologna nel ruolo di Aristea ne “L’Olimpiade” di Leonardo Leo diretta da Alessandro D’Agostini ed è stata impegnata nella I esecuzione assoluta del Concerto per pianoforte, soprano e orchestra di Marco Biscarini presso il Teatro “Santa Isabel” di Recife, con l’Orchestra Sinfonica di Recife diretta da Osman Gioia.

Stefano Malferrari ha studiato al Conservatorio G.B.Martini di Bologna e si è diplomato con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio G. Rossini di Pesaro, sotto la guida di Franco Scala. Successivamente, si è perfezionato con il pianista Jörg Demus. Classificatosi tra i vincitori di alcuni concorsi internazionali (Enna, Senigallia), ha tenuto concerti sia come solista che con orchestra (Orchestra Sinfonica della RadioTelevisione di Varsavia, Orchestra Sinfonica di Recife, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Accademia Bizantina), in formazioni da camera e in ensemble di musica contemporanea, per importanti associazioni e prestigiose sale da concerto italiane: Milano - Sala Verdi, Roma - Accademia Filarmonica, Firenze - Teatro Comunale, Bologna - Teatro Comunale. Ha tenuto concerti anche in Europa (Svizzera, Francia, Germania, Svezia, Croazia, Islanda, Norvegia) e Centro-Sud America (Messico, Perù, Colombia, Brasile). Ha partecipato a diversi festival internazionali: Rossini Opera Festival di Pesaro, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Maggio Musicale Fiorentino, MilanoMusica, Settembre Musica di Torino, Festival Internazionale di Bergen.

 

dalle ore 16.30 Afternoon Tea Room a cura di Giardino delle Camelie con il celebra-Té: YUNNAN D'OR Sftgfop1 (tè nero cinese in purezza)

 

Quando

18 Aprile 2015
ore 17.15

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 4.00
Rassegna

Nell'anno di ... i musicisti raccontano i musicisti 2015_1

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna