Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Good Vibrations | Panamericana

  • >
Musica

Good Vibrations | Panamericana

Good Vibrations #3
il Novecento raccontato tra parole e musica

Emiliano Visconti racconta
Panamericana
live>Carlos Forero voce e chitarra
Fernando Gonzales percussioni e flauti

Dalle vie solcate da Atahualpa Yupanqui, pseudonimo di Héctor Roberto Chavero Aramburu e noto come il più importante rappresentante della musica folclorica argentina, fino alla pace terrificante in cui giace "il cadavere di Utopia", esploreremo le "vene aperte" dell’America Latina di inizio Novecento, un continente martoriato dalla storia ma in cui la musica è sempre protagonista.
In questo viaggio, Emiliano Visconti sarà affiancato da un duo di musicisti colombiani che fin da piccoli hanno mamado quelle musiche e che per questo sono in grado di tirarne fuori l’anima più vera e profonda.

Emiliano Visconti laureato al DAMS di Bologna, nella sua tesi critica il corso: non ha mai sentito parlare di Beatles o Dylan. Dopo la laurea decide perciò di dedicarsi a studiare una disciplina già affermata nel resto del mondo: la Popular Music. Da Radio Città del Capo di Bologna, con cui inizia, passa a tenere conferenze per comuni, circoli, scuole e Università, promuovendo la cultura in ogni sua forma.
Michela Murgia di lui dice: forse la definizione più corretta per Emiliano è quella di "agitatore culturale".

Carlos Forero è un interprete autentico della musica sudamericana.
Originario di Bogotà, ha suonato per anni nei locali, nelle strade e sugli autobus di mezza America Latina.
La voce calda e profonda di Forero ci trasporta in una terra ideale dove la musica popolare arriva dal cuore fino alle viscere. Musica per ballare come la cumbia, il vallenato, il son e il huayno delle Ande ma anche riflessi di Africa, di jazz e di milonga argentina.

Fernando Gonzales, messicano, figlio del noto pianista ed arrangiatore Luis Gonzalez Perez, vive tra Rimini e Messico da un decennio. Ha studiato nella Escuela Nacional de Mùsica dell’Università Autonoma del Messico e nella Scuola del Sindacato dei Musicisti a Città del Messico. Nel 1975 inizia la sua attività professionale con vari gruppi ed artisti famosi in Messico e Stati Uniti, suonando percussioni e flauti andini. Dal 1983 viaggia per il mondo suonando sulle navi da crociera con il gruppo Yalba e nel 1991 viene scritturato dall’Orchestra Damaso Perez Prado, partecipando a numerose tournée in Giappone. Recentemente ha suonato alla Mostra del Cinema di Monterrey con il chitarrista Joel Sanchez, con il gruppo cubano di jazz latino Landy y Jackie e con la Banda Suigeneris.

___________________________

Good Vibrations
il Novecento raccontato tra parole e musica
in collaborazione con Associazione Rapsodia

Good Vibrations, ovvero le buone vibrazioni tra musica e letteratura sulle tracce di “divinità” moderne che hanno animato la storia della popular music.
Alcuni tra i più noti scrittori della letteratura contemporanea raccontano la mitologia dell’Olimpo del Rock, narrando le proprie interconnessioni e ossessioni con un artista da loro amato.
Accanto a loro, i musicisti sono chiamati a reinterpretare le musiche che fanno parte del nostro immaginario collettivo, in un dialogo tra letteratura e musica ogni volta unico e sorprendente.

Quando

15 Ottobre 2021
ore 17.30

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

BIGLIETTI:
€ 6
€ 5

minori di 18 anni | studenti universitari con tesserino | Card Cultura

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO IN PREVENDITA:
- presso il bookshop del Museo della musica (strada Maggiore 34) nei giorni di apertura
- on line (con una maggiorazione di € 1) su midaticket.it

I biglietti acquistati non sono rimborsabili: in caso di eventuale annullamento degli eventi causa emergenza COVID-19, l’Istituzione Bologna Musei emetterà un voucher pari al costo del biglietto.
Per gli aventi diritto, sarà possibile utilizzare parzialmente o totalmente i voucher degli eventi annullati selezionando l’apposita voce presente sulla cassa on line.

NB: in applicazione del DL n. 105 del 23/07/2021, per accedere ai musei, agli eventi e alle mostre temporanee è obbligatorio esibire alla cassa il green pass.

Rassegna

#novecento 2021 - i musicisti raccontano i musicisti

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna

Documenti