Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Stella d’Oriente

  • >
Musica

Stella d’Oriente

Stella d’Oriente

Gafarov Ensemble
Fakhraddin Gafarov tar, oud, ney, balaban, voce
Simone Amodeo bendir, daff, zarb, darbuka
Davide Marzagalli alto sax, clarinetto

La ricerca musicale dell’ensemble fondato dal maestro azero Fakhraddin Gafarov si sviluppa lungo un repertorio sia colto che popolare di musiche raccolte nell’arco degli anni in diversi paesi medio orientali tra Azerbaijan, Iran, Afghanistan, Turchia e Balcani.
Un viaggio alla scoperta di melodie oniriche e ancestrali, purezza del suono e ritmi coinvolgenti: sapori e colori ancora poco noti al grande pubblico europeo ma di una tale ricchezza e sensualità da trascendere mode e mercati.

Fakhraddin Gafarov nato in Azerbaijan, si è dedicato alla musica già da piccolo. Il primo concerto ufficiale è stato a nove anni. A dodici anni ha vinto due premi in due concorsi diversi a livello statale. Successivamente ha continuato gli studi al conservatorio e poi all’accademia di musica. Nello stesso tempo insegnava e teneva concerti sia come solista sia come membro di un’orchestra. A quindici anni ha iniziato a insegnare musica, poi è diventato vice direttore della scuola di musica e infine ha ottenuto il posto come Direttore di cattedra di strumenti tradizionali e canto del Conservatorio di Baku. Polistrumentista, suona strumenti tradizionali a corda pizzicata (tar, saz, oud), a fiato (ney, balaban), percussioni. È considerato il miglior virtuoso di tar del suo paese. In Italia dal 1999, svolge un'intensa attività concertistica come solista e in collaborazione con diversi musicisti, presentando un repertorio di musica colta (mugam), tradizionale da paesi quali Azerbaijan, Afghanistan, Turchia, Iran, Paesi Arabi, e musica sufi.

Simone Amodeo dopo essersi diplomato alla Scuola civica di liuteria con specializzazione in strumenti arabi, partecipa come percussionista a diverse formazioni musicali appassionandosi alle sonorità del vicino e medio oriente. Studia in particolare i tamburi a cornice ed approfondisce, oltre le tecniche del bendir e daf, quelle di tamburi a calice come zarb e darbuka. Dal 2007 collabora con Fakhraddin Gafarov partecipando a diversi suoi progetti, tra i quali appunto  Gafarov Ensemble.

Davide Marzagalli diplomato in percussioni afro-cubane al CPM European Music Institute, scopre parallelamente il sassofono, il darbuka e altri strumenti grazie ad un'innata passione per la musica rom e dell'area dei Balcani. Successivamente allarga i suoi orizzonti incontrando Fakhraddin Gafarov con cui attualmente suona e studia musica azera, turca e dell'area mediorientale.

Quando

3 Agosto 2021
ore 21

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

BIGLIETTI:
€ 10
€ 8

minori di 18 anni | studenti universitari con tesserino | Card Cultura

L’ingresso è consentito fino ad esaurimento posti: si ricorda che a causa delle disposizioni relative all’emergenza COVID-19 per ogni evento i posti disponibili sono limitati a 48
Nei giorni di concerto il bookshop apre alle ore 20.00

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO in prevendita a partire da lunedì 19 luglio:
- presso il bookshop del Museo della musica nei giorni di apertura
- on line (con una maggiorazione di € 1) su midaticket.it
NB: per gli aventi diritto, sarà possibile utilizzare parzialmente o totalmente i voucher degli eventi annullati selezionando l’apposita voce presente sulla cassa on line.

I biglietti acquistati non sono rimborsabili. 
In caso di eventuale annullamento degli eventi causa emergenza COVID-19, l’Istituzione Bologna Musei emetterà un voucher pari al costo del biglietto.

Rassegna

(s)Nodi: festival di musiche inconsuete 2021

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna

Documenti