Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Didattica / MuseoMusicainTour: il museo va a scuola

Dopo il successo dello scorso anno (oltre 420 laboratori a fronte di quasi 800 richieste pervenute) ritorna MuseoMusicainTour - il museo va a scuola, gli speciali percorsi di educazione musicale del Museo della Musica ideati e realizzati in collaborazione con l’Associazione QB-Quanto Basta, per le Scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di Bologna e del territorio della Città metropolitana.
Il progetto MuseoMusicainTour nasce per rispondere alle nuove esigenze della scuola e della società e per includere una platea più ampia possibile, raggiungendo anche le periferie, intese non solo dal punto di vista spaziale ma anche culturale, sociale, economico.
Le attività didattiche di MuseoMusicainTour si integrano con quelle condotte in museo, ma sono ideate per essere realizzate in classe, o in alternanza tra scuola e museo e, a partire dalla Scuola dell’Infanzia, si sviluppano nell’arco dell’intero percorso scolastico per seguire al meglio la crescita espressiva, emotiva e di consapevolezza dei bambini e dei ragazzi.
Il tutto in linea con la vocazione del Museo della Musica, che da sempre vuole essere luogo aperto alla contaminazione, dove la musica vive nel presente, sia essa prodotta con strumenti antichi o con le più recenti tecnologie digitali, proveniente dalla tradizione occidentale o da culture musicali e artistiche per noi lontane o inconsuete.

Le attività sono suddivise in QUATTRO aree tematiche:

Primi passi
e chi l’ha detto che la musica è roba da grandi?
I percorsi musicali per la Scuola dell'Infanzia e i primi due anni della Scuola Primaria

Canto e sbuffo (new) scuola dell'infanzia
Sfogliando suoni (new) scuola dell'infanzia
Gesti allo specchio scuola dell'infanzia
Ascolti morbidi scuola dell'infanzia, scuola primaria (classi I-II)
Ascoltare con il corpo scuola primaria (classi I-II)
I suoni raccontano scuola primaria (classi I-II)
Sulle tracce dei bambini (new) scuola primaria (classi I-II)

Muoviti&Suona
musica: energia per il corpo.
Gli workshop di movimento espressivo, body percussion, manipolazione sonora e composizione empirica

Ogni gesto ci racconta scuola primaria (classi III-V)
Orchestra Ritmica scuola primaria (classi III-V), scuola secondaria di I e II grado
Click Clap Stomp scuola primaria (classi IV-V), scuola secondaria di I e II grado

2+1 tra Scuola e Museo
la musica è un mondo da esplorare...
I laboratori che integrano gli incontri in classe con la visita attiva al museo

Alla scoperta degli strumenti musicali (new) scuola primaria (classi III-V)
In viaggio con la musica scuola primaria (classi III-V), scuola secondaria di I e II grado

Il Museo (ri)Suona
le visite "sonate" in Museo con i musicisti

Il Museo (ri)Suona - i musicisti suonano il museo (anche per due o tre classi contemporaneamente) scuola primaria (classi III-V), scuola secondaria di I e II grado e Conservatori

 

Modalità di prenotazione

Le prenotazioni si effettuano on line: collegandosi al sito didatticabo.midaticket.it, gli utenti dovranno registrarsi seguendo le indicazioni per poter accedere ai servizi.
La registrazione è semplice, rapida e assolutamente gratuita. Sarà possibile scegliere il percorso desiderato e richiedere la prenotazione.
Successivamente l’utente sarà contattato secondo l’ordine di arrivo della richiesta, via e-mail o telefonicamente per definire i termini della visita e riceverà le indicazioni per l’invio della conferma definitiva.

Per informazioni contattare il Dipartimento educativo del Museo della musica:
tel. 051 2757732/733
e-mail labmuseomusica@comune.bologna.it

Le prenotazioni saranno aperte da martedì 19 settembre 2017

NB: L’eventuale disdetta dell’attività per intervenuti problemi va inviata almeno tre giorni prima dell’effettuazione della visita. Ricordiamo che la mancata osservanza di questa regola crea disservizi nell’organizzazione e impedisce ad altri di usufruire del servizio.
I gruppi-classe possono essere composti da un massimo di 27 ragazzi.

 

Tariffe e gratuità su progetto

I laboratori in classe di MuseoMusicainTour hanno un costo di 80 € per ogni incontro.

La visita sonata Il Museo (ri)Suona - in museo con i musicisti ha un costo di 70 € a classe.

L’Istituzione Bologna Musei offre una quota di attività didattiche gratuite alle scuole di Bologna e della Città Metropolitana che presentino un progetto didattico legato alla valorizzazione delle collezioni museali, con particolare attenzione al patrimonio culturale come mezzo di integrazione e inclusione sociale e di dialogo tra culture differenti, a situazioni di particolare disagio o svantaggio (economico-sociale, linguistico, disabilità, Comuni colpiti dal terremoto 2012 ecc.), all’integrazione del laboratorio richiesto con progetti inseriti nel curriculum scolastico, alla continuità pluriennale del progetto, alla partecipazione di più classi della stessa scuola (in particolare per quelle della Città Metropolitana), alla disponibilità delle attività richieste ecc.

Per la richiesta di gratuità puoi selezionare l'attività d'interesse sul sito didatticabo.midaticket.it e nella scheda Richiedi Prenotazione troverai la sezione "Gratuità su progetto": seleziona Richiederò se non hai ancora inviato il progetto ma hai intenzione di farlo o Già richiesta se hai già provveduto a inviare il modulo.

I progetti devono contenere le motivazioni, la descrizione e le modalità di svolgimento, specificando quali e quanti interventi si richiedono e devono essere inviati via e-mail a labmuseomusica@comune.bologna.it entro martedì 31 ottobre, utilizzando l’apposito modulo scaricabile in formato pdf o in formato doc.

NB: visto l’alto numero di richieste, solo una parte dei progetti di gratuità potrà essere accolta.
Per facilitare l’elaborazione del POF e per non rischiare di rimanere esclusi, vi ricordiamo che le prenotazioni seguiranno il seguente ordine di precedenza:
1) i laboratori a pagamento (prenotazione immediata, non necessitano della presentazione di progetto didattico)
2) i laboratori per cui venga richiesta la gratuità parziale (specificando nel modulo di progetto per quali e quanti incontri viene richiesta la gratuità)
3) i laboratori per cui venga richiesta la gratuità totale (secondo disponibilità al termine della selezione dei progetti)