Istituzione Bologna Musei

Eventi e mostre / Foto/Industria 2019 | Spectral city

Mostre

Foto/Industria 2019 | Spectral city

Foto/Industria Bologna 2019

IV Biennale di fotografia dell'industria e del lavoro
Tecnosfera: l'uomo e il costruire
a cura di Fondazione MAST

Spectral city
video di Stephanie Syjuco

Stephanie Syjuco combina nei suoi lavori fotografia, video e nuovi media digitali. Americana di origine filippina, ha esposto in alcuni dei più importanti musei internazionali. Spectral City è un video realizzato con immagini scaricate da Google Earth che ricostruisce il percorso compiuto dal ‘cable car’ di San Francisco nel film “A Trip Down Market Street” del 1906, per realizzare il quale i Miles Brothers avevano montato una cinepresa sulla parte anteriore di un ‘cable car’. Pochi giorni dopo le riprese il grande terremoto di San Francisco avrebbe cancellato gran parte degli edifici documentati dalla pellicola. Parallelamente, nel video di Stephanie Syjuco l’algoritmo di Google cancella ogni presenza umana. Completamente deserta, la città appare proprio come dopo un enorme cataclisma. Spectral City è una riflessione sui limiti e le distorsioni della visione delle macchine, sullo spazio pubblico e sul continuo processo di costruzione e ricostruzione della città.

La Fondazione MAST presenta la quarta edizione di FOTO/INDUSTRIA, la prima Biennale al mondo dedicata alla fotografia dell’Industria e del Lavoro, curata da Francesco Zanot, con 10 mostre in sedi storiche del centro cittadino e una al MAST, a cura di Urs Stahel.
Celebri protagonisti della storia della fotografia come Albert Renger-Patzsch e André Kertész, le cui immagini fanno ormai parte di un patrimonio iconico condiviso, saranno al fianco di grandi artisti contemporanei, come Luigi Ghirri, Lisetta Carmi, Armin Linke e David Claerbout, e di giovani autori affermati sulla scena internazionale come Matthieu Gafsou, Stephanie Syjuco, Yosuke Bandai e Delio Jasse, alternando tecniche che vanno dagli usi più puri e tradizionali della fotografia alle sperimentazioni più innovative.
Protagonista di Foto/Industria 2019 è il tema del costruire: un‘azione cruciale, intimamente radicata nella natura della specie umana che viene qui esplorata a tutto tondo, dalle sue radici storiche e filosofiche agli inevitabili risvolti scientifici. Dalle città alle industrie, dalle reti energetiche a quelle infrastrutturali, dai sistemi di comunicazione alle reti digitali, la Biennale intende indagare il complesso e dinamico sistema del fare che caratterizza la presenza dell’uomo sul pianeta. È questa attività che dà forma alla tecnosfera: l’insieme di tutte le strutture che gli esseri umani hanno costruito per garantire la loro sopravvivenza sulla terra.
Con un peso stimato di 30 miliardi di miliardi di tonnellate, questo strato artificiale al di sopra della crosta terrestre è stato definito Tecnosfera nel 2013 dal geologo Peter Haff, professore di geologia e ingegneria civile presso la Duke University.

Attraverso lo sguardo degli artisti, le mostre offrono una panoramica su questo nuovo strato artificiale che il genere umano ha costruito nel tempo e che si sta sviluppando a velocità vertiginosa.
www.fotoindustria.it

 

Quando

Dal 24 Ottobre al 24 Novembre 2019
martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi: ore 10-18.30
giovedì: ore 10–22

Informazioni

MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna

Fondazione MAST
via Speranza, 42
40133 Bologna
tel. 051/647 4345 | sito web

ingresso gratuito
ingresso ridotto al museo con il badge di Fotoindustria

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna

Via Don Minzoni, 14
40121 Bologna