Musei Civici d'Arte Antica

Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4
40121 Bologna
tel. 051 2193930 - 2193916
fax 051 232312
email

Museo Civico d'Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini
Strada Maggiore, 44
40125 Bologna
tel. 051 236708
email

Collezioni Comunali d'Arte
Piazza Maggiore, 6
40121 Bologna
tel. 051 2193998
email

Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi"
Via di Casaglia, 3
40135 Bologna
tel. 051 2194528 - 2193916
fax 051 232312
email

Percorsi collezionistici / Ricerca / Ritratti in miniatura delle Collezioni Comunali d'Arte

Ritratto di dama con nastro verde allo scollo

Questo ritratto femminile mostra alcune caratteristiche tipiche della più valida miniatura inglese e, in particolare, i tratti salienti dello stile di William Grimaldi: la naturalezza con cui le figure s’iscrivono nello spazio ovale, lo sguardo fisso e opaco delle grandi iridi, il modo - tutto caratteristico dell’artista - di sottolineare il contorno del viso, delle narici e delle labbra con minuti tocchi rosati.

Informazioni aggiuntive

Questo ritratto femminile mostra alcune caratteristiche tipiche della più valida miniatura inglese e, in particolare, i tratti salienti dello stile di William Grimaldi: la naturalezza con cui le figure s’iscrivono nello spazio ovale, lo sguardo fisso e opaco delle grandi iridi, il modo - tutto caratteristico dell’artista - di sottolineare il contorno del viso, delle narici e delle labbra con minuti tocchi rosati. A marcare l’effetto tonale complessivo contribuisce l’inserimento di un sottile strato di seta rosa sotto il supporto eburneo. Pennellate morbide e pastose suggeriscono la morbidezza vaporosa della chioma; un delicato e abile gioco di trasparenze rende la consistenza leggera dei veli e dei pizzi della veste indossata dalla raffinata gentildonna. L’esemplare è databile al 1795 e si inserisce nella vasta e duratura produzione di questo miniaturista di professione dalle nobili origini, che visse quasi ininterrottamente a Londra, dove prestò servizio per la casa reale. A garantirgli fortuna concorse il suo stretto rapporto con Joshua Reynolds (1723-1792), le cui opere spesso traduceva nel piccolo formato.

Datazione: 1795 ca.
Dimensione: cm 5,5 x 4,2
Numero di inventario: inv. P 155

Torna all'introduzione

Immagini

Museo | Collezioni Comunali d'Arte