Museo Civico Archeologico

Le opere non esposte / La collezione romana: vetri

Olla ovoidale

Tra le olle ovoidali senza anse esistono esemplari di piccole dimensioni, che non superano i dieci centimetri di altezza, adibiti a vari usi domestici o utilizzati come contenitori di balsami e creme. Del tutto simili alle grandi olle ovoidali per cronologia e area di diffusione, sono realizzati nel solito vetro comune.

Informazioni aggiuntive

Questo esemplare è impreziosito da una decorazione a granuli di vetro policromi fissati a caldo sulla superficie esterna. Si tratta di una tecnica decorativa che è stata attribuita ora all'Italia settentrionale ora all'Italia meridionale. La relativa rarità dei vasi di vetro che esibiscono questa decorazione non permette, per ora, di propendere per l' una o l'altra ipotesi anche se è possibile osservare che vetri con questo tipo di decoro sono più frequenti nell'Italia settentrionale.

Provenienza: sconosciuta
Datazione: I secolo d.C.
Materiale: vetro soffiato con granuli di vetro blu, giallo, verde
Dimensione: altezza cm 6,8; diametro cm 5,8
Numero di inventario: Rom 125

Torna all'introduzione

Immagini

Sale espositive | Sala IX - Collezione Romana