Museo Civico Archeologico

Eventi / MNEMOSYNE. CORALLI DI MEMORIA NELL'ACQUA TORBIDA DEL TEMPO | ARCHIVIO ZETA

  • >
Altre iniziative

MNEMOSYNE. CORALLI DI MEMORIA NELL'ACQUA TORBIDA DEL TEMPO | ARCHIVIO ZETA

MNEMOSYNE
coralli di memoria nell'acqua torbida del tempo

di e con Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni
partitura sonora Patrizio Barontini
tecnica Andrea Sangiovanni
cuffie Silent System

 

Archivio Zeta propone una visita guidata ispirata, un’azione scenica itinerante nella quale Mnemosyne - dea della memoria – conduce i visitatori in un percorso fatto di lampi, scintille e frammenti poetici, antropologici e storici per accostarsi con un altro punto di vista agli oggetti delle collezioni e ai protagonisti della genesi del Museo Civico Archeologico. Una costellazione di interventi recitati, sonori e musicali sul significato filosofico del guardare un’opera d’arte.

Una costellazione di interventi recitati, sonori e musicali sul significato filosofico del guardare un’opera d’arte; un dialogo onirico tra due personaggi surreali: un eccentrico storico dell’arte ispirato alla figura di Aby Warburg e la dea greca Mnemosyne, madre delle Muse (e quindi letteralmente madre del museo, luogo sacro alle Muse) e personificazione della Memoria. Saranno queste due figure che si inseguiranno nelle sale del museo invitando i visitatori a seguirli.

Alla base dell’idea drammaturgica c’è l'amore per il museo, da vivere e attraversare con un nuovo sguardo, esso stesso opera d’arte. A partire da un saggio che Georges Didi-Huberman ha dedicato proprio ad Aby Warburg e alla sua idea di costruzione di un “Atlante della Memoria” (Bilderatlas Mnemosyne) il cui scopo principale è la necessità di un orientamento, il tentativo è quello di mettere in relazione immagini insepolte, di tracciare rotte e disegnare mappe di senso: provare dunque a orientarsi nella memoria viva delle opere d’arte e a immergersi in un vasto oceano pieno di fossili viventi.

Un’esperienza che inviterà ciascuno dei partecipanti a interrogarsi sull’atto del guardare e a costruire il proprio personale Atlante della Memoria.

 

La performance prevede l’utilizzo di cuffie Hi-Fi Silent Sistem.

 

Prenotazione obbligatoria su www.archiviozeta.eu/eventi a una settimana dall’evento

Ingresso: € 10 intero e € 5 ridotto ragazzi under 18.

 

Quando

27 Dicembre 2020
h 11 e 16.30

Informazioni

Museo Civico Archeologico

Prenotazione obbligatoria su sito web

Ingresso: € 10 intero e € 5 ridotto ragazzi under 18.

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo Archeologico

Via dell'Archiginnasio, 2
40124 Bologna